Menu

Chi siamo

Da dove veniamo e dove andiamo

I Consorzi di Bonifica , pensati nel periodo a cavallo tra Otto e Novecento, nascono in Italia nel 1933, allo scopo di provvedere, in maniera “integrale”, della bonifica idraulica dei territori, occupandosi della sicurezza idraulica di tutti i corsi d’acqua, della gestione dei canali e dei sistemi di irrigazione per l’agricoltura e della realizzazione di opere e infrastrutture pubbliche.

Anche nella Marche sorgono diversi Consorzi a livello territoriale, di norma ciascuno operativo attorno a un corso d’acqua principale oppure ai bacini alti o bassi di un insieme di corsi d’acqua tra loro prossimi.

Progressivamente, a partire dagli anni Novanta del secolo scorso, si avverte l’esigenza di una ottimizzazione delle funzioni, e vengono operate alcune fusioni tra Consorzi tra loro limitrofi, fino a giungere allo scenario di tre Consorzi: il Consorzio di Bonifica integrale dei fiumi Foglia, Metauro e Cesano, il Consorzio di Bonifica del Musone, Potenza, Chienti, Asola e Alto Nera ed il Consorzio di Bonifica di Aso, Tenna e Tronto.

Al contempo, nel 1997, avviene, a livello regionale, un tentativo di riordino delle attività di bonifica che comportala soppressione dei Consorzi e l’affidamento delle loro funzioni alle Province. Tuttavia, questa scelta normativa viene rigettata come incostituzionale dalla Corte.

Sopravvissuti, i Consorzi non sono però indenni. Sempre più forte si avverte la necessità di un loro ripensamento. Ecco, allora, che nel 2013 vede la luce la Legge Regionale n. 13, che spinge alla fusione dei tre Consorzi superstiti verso un unico Consorzio di Bonifica delle Marche “con l’obiettivo – si legge nel testo della norma – di razionalizzare l’organizzazione consortile, ai fini di una migliore gestione e del conseguimento di risparmi di spesa”.

È il primo caso in Italia nel quale si realizza un solo Consorzio a livello regionale.

Una posizione di avanguardia che è una grande opportunità di sviluppo sostenibile per il territorio marchigiano.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità statistiche. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Non mostrare più ×