A Venarotta è rinato il fosso Cavarà

A Venarotta è rinato il fosso Cavarà

“Irriconoscibile”, in senso ovviamente positivo, è la parola adeguata a descrivere la trasformazione del fosso Cavarà, a Venarotta in provincia di Ascoli, dopo l’intervento degli agronomi e degli operatori del Consorzio di Bonifica delle Marche. Il fosso, in prossimità dell’accesso di un fabbricato, lo scorso anno aveva persino straripato a causa delle abbondanti piogge. Per questa ragione, per l’eccessiva vegetazione spontanea, per la melma e per gli abbondanti detriti sul fondo si è reso necessario l’intervento. Dopo un’analisi dei tecnici è stato rimosso tutto il materiale che ostacolava il deflusso dell’acqua e, soprattutto, è stato ‘ridisegnato’ il profilo della sezione idraulica del fosso. Ora il suo aspetto e la sua funzionalità sono tornati alle migliori condizioni possibili.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi