Concorso Demetra: premiate 13 scuole marchigiane per progetti innovativi di valorizzazione dell’ambiente

Concorso Demetra: premiate 13 scuole marchigiane per progetti innovativi di valorizzazione dell’ambiente

Creatività, intraprendenza, padronanza degli strumenti tecnologici e innovazione. Sono queste le doti che hanno dimostrato gli studenti delle scuole marchigiane che hanno partecipato al Concorso Demetra, organizzato dal Consorzio di Bonifica delle Marche in collaborazione con la Regione Marche e l’associazione culturale Sena Nova.

Il tema da affrontare era: “Un territorio sano per una crescita sana“ e la commisione giudicante ha selezionato 13 progetti tra i 47 pervenuti, riconoscendo premi, da 5.000 a 100 euro, per un valore complessivo di  15 mila euro.

Questo l’elenco dei premiati:

  1. Ipseoa  di Cingoli con “Il balcone dei sogni” €5.000
  2. Ist. Cecchi di Pesaro con “Nessun parli”   €3.000
  3. Ist. Montani di Fermo con “Tra passato e futuro” €1.000
  4. Ist. Mazzocchi di Ascoli Piceno con “Un mare di idee ” €1.000
  5. Ist. Seneca di Fano con “Vuoto a rendere”  €1.000
  6. Ist. Mannucci di Ancona con due short video di Fabriano Federico Moscé e Sonia Bevilacqua, €500
  7. Ist. Volterra di Fabriano con  “Niade”  €300
  8. Ist. Panzini – Senigallia con “Terre di Frattula”  €200
  9. Ist. Urbani – Porto Sant’Elpidio con “Questione di scelte”  €300
  10. Ist.Corinaldesi – Senigallia con “Case di paglia”: €200
  11. Ist. Corridoni – Corridonia con “B&S-PraQ”   €100
  12. Ist. Medi – Senigallia con “Sismedi” €200
  13. Ist. Mengaroni – Pesaro con “Dall’orto alla tavola” €200

“Coinvolgere le nuove generazioni e sensibilizzare i giovani alla tutela dell’ambiente è un obiettivo strategico per il Consorzio di bonifica – ha affermato il presidente del Consorzio, Claudio Netti -. Se poi tutto ciò avviene attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, ancora meglio, perché si guarda al futuro. Per quanto riguarda la tutela del territorio, per fortuna stiamo passando rapidamente dalla logica dell’emergenza a quella della prevenzione, e far conoscere ai nostri ragazzi la fragilità ma anche le potenzialità dell’ambiente in cui vivono, è una mission fondamentale”.

“In pochi decenni la nostra civiltà ha raggiunto traguardi inimmaginabili – ha commentato il presidente di Anbi Marche, Michele Maiani – per questo prendere confidenza con le grandi innovazioni di questi tempi è strategico per i ragazzi. Tutto ciò nella consapevolezza che abbiamo ereditato questa Terra dai nostri nonni, e dobbiamo consegnarla ai nostri nipoti, possibilmente non maltrattata o devastata”.

“Gli studenti – ha spiegato Camillo Nardini, presidente dell’associazione Sena Nova che ha ideato l’iniziativa – hanno  preso spunti interdisciplinari da vari temi e scelto uno tra “Ambiente e sostenibilità”, “Sana alimentazione”, “Recupero delle aree dismesse” e altro. I lavori sono stati realizzati utilizzando innovazioni intelligenti, nuove tecnologie, App creative, web communication, corto-video, documentari e reportage. Tra i criteri per la valutazione sono stati presi in considerazione efficacia innovativa, chiarezza degli obiettivi, scelta degli strumenti, replicabilità, coinvolgimento. Le somme in premio sono già state versate alle scuole vincitrici che potranno decidere quali acquisti utili effettuare e le eventuali spese da rimborsare”.

“Quando il tema è tutela e salvaguardia dell’ambiente i ragazzi rispondono con coinvolgimento e tanta passione – ha chiosato l’assessore regionale all’Ambiente, Angelo Sciapichetti –. E’ quindi una grande soddisfazione averne conferma in occasioni come quella di oggi dove l’energia vitale e l’impegno dei giovani delle scuole fa ben sperare per il futuro della terra”.

 

Tutte le foto nella nostra pagina facebook…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi