Il 30 Aprile, alle 15 riapre il Ponte Amelia a Monte Cerignone. Il Consorzio mantiene le promesse e realizza la struttura in meno di un anno

Il 30 Aprile, alle 15 riapre il Ponte Amelia a Monte Cerignone. Il Consorzio mantiene le promesse e realizza la struttura in meno di un anno

Il Consorzio mantiene le promesse fatte al territorio e in meno di un anno consegna a Monte Cerignone una struttura all’avanguardia nuova di zecca. Domani (giovedì 30 aprile), alle ore 15, sarà riaperto al traffico il Ponte Amelia, sulla strada provinciale 2 “Conca”. Inizialmente ci sarà un limite di velocità di 30 km orari, per consentire il completamento di alcune opere, ma al più presto la viabilità tornerà ordinaria.

Si tratta di un’infrastruttura imponente e all’avanguardia, di 43 metri di lunghezza e 56 tonnellate di peso, interamente progettata e realizzata dal Consorzio di bonifica delle Marche. L’opera, che ha travi portanti in acciaio Corten, ospita anche piste pedonali e ciclabili ai lati, ed è dotato di una moderna illuminazione. E’ costata 1,3 milioni di euro, finanziati per 800mila euro dalla Regione Marche e 500mila euro dalla Provincia di Pesaro e Urbino attraverso fondi Mit, con progettazione e realizzazione da parte del Consorzio di Bonifica. Nelle prossime settimane sarà completata l’installazione delle ringhiere parapetto del ponte, la parte centrale del camminamento pedonale, il montaggio dei guardrail di fondo curva ed il ripristino ad origine delle aree verdi adiacenti.

“Ringrazio – evidenzia il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini – la Regione Marche per l’importante apporto finanziario, in particolare il suo presidente Luca Ceriscioli ed il presidente della Commissione Ambiente e Lavori pubblici Andrea Biancani, così come il Consorzio di Bonifica delle Marche, l’impresa edile Calzoni spa di Fontignano (Pg) ed il Comune di Monte Cerignone per aver fatto da collegamento a tutte le forze in campo. Si tratta di un’opera strategica per la viabilità dell’entroterra, la sistemazione e messa in sicurezza viene incontro alle esigenze dei cittadini e delle tante attività produttive del territorio. Quando questa emergenza Coronavirus sarà terminata, faremo un’inaugurazione con tutti gli enti protagonisti, prendendo un caffè, come ci è stato promesso, dal ‘patriarca’ della Pascucci Torrefazione”.

“Un momento importante per il Comune di Monte Cerignone e per tutto il territorio del Montefeltro – ha dichiarato il sindaco Carlo Chiarabini – che torna così a poter usufruire di una struttura strategica, nuova, sicura ed affidabile. Un grazie particolare a tutti coloro che per un lungo periodo hanno dovuto percorrere percorsi alternativi incorrendo in disagi anche pesanti. A cantiere ultimato,  quando la situazione di emergenza lo consentirà, saremo felici di celebrare l’inaugurazione della nuova struttura, assieme a tutte le parti che hanno contribuito in questi anni alla realizzazione di un’ opera di indiscusso valore per tutta la nostra Comunità”.

I lavori sul ponte Amelia erano iniziati nell’ottobre 2019, a step successivi, con due chiusure in occasione dei principali interventi strutturali. Domattina il dirigente del Servizio Viabilità della Provincia Mario Primavera emetterà l’apposita ordinanza di revoca chiusura, consentendo già dal pomeriggio la transitabilità.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi