Elezione dei rappresentanti del comprensorio C: l’assemblea vota all’unanimità

Elezione dei rappresentanti del comprensorio C: l’assemblea vota all’unanimità

Continuano le assemblee dei quattro comprensori nell’ambito del rinnovo degli organi del Consorzio di bonifica delle Marche: ieri a Macerata un altro voto unanime per l’elezione del presidente dell’assemblea del comprensorio C, dei due vice e dei membri che siederanno nell’assemblea regionale del Consorzio. Ad aprire i lavori è stato Michele Maiani, poi i presenti hanno eletto Angelo Accorroni nel ruolo di presidente dell’assemblea del comprensorio C, insieme ai due vice che sono Andrea Paccamiccio e Cristina Gentili.

Per quanto riguarda i membri eletti nell’assemblea regionale, quattro sono in rappresentanza dei proprietari di immobili agricoli (Lucio Cingolani, Maria Letizia Gardoni, Francesco Guzzini e Claudio Netti), due in rappresentanza dei proprietari di immobili a uso industriale, commerciale e artigianale (Francesco Fucili e Roberto Staffolani, quest’ultimo proposto per cooptazione, in assenza di rappresentanti di categoria nelle assemblee dei comprensori B e D) e altri due designati dall’assemblea dei sindaci dei Comuni del comprensorio (Stefano Miccini per l’ambito mare e Giuliano Ciabocco per l’ambito della montagna).

Una volta concluse le operazioni di voto con l’accettazione delle cariche da parte degli eletti, Maiani ha voluto illustrare ai presenti le azioni messe in campo dal Consorzio negli ultimi cinque anni, prima di lasciare la parola all’avvocato Netti e ai presenti. Oggi toccherà al comprensorio B, che fa riferimento all’area di Misa ed Esino, eleggere i suoi rappresentanti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi