Ripuliti e messi in sicurezza due fossi tra Colombarone e Gabicce. Valorizzato anche l’antico lavatoio. Lavori affidati ai ragazzi della Coop Polo 9 della Comunità di Gradara.

Ripuliti e messi in sicurezza due fossi tra Colombarone e Gabicce. Valorizzato anche l’antico lavatoio. Lavori affidati ai ragazzi della Coop Polo 9 della Comunità di Gradara.

Prosegue a pieno ritmo l’attività di manutenzione e messa in sicurezza del territorio da parte del Consorzio di Bonifica delle Marche. E prosegue anche la proficua collaborazione con i ragazzi della Cooperativa sociale Polo 9 della Comunità di Gradara, con l’intento di offrire opportunità formative professionali a ragazzi in carico alle comunità terapeutiche attraverso la cura e la manutenzione del verde.

Questa volta il Consorzio li ha coinvolti in tre interventi fatti nel Comune di Pesaro. Due riguardano la ripulitura e messa in sicurezza del Fosso Cacciafame a Colombarone e del Fosso Marecchia-Conca al confine tra Pesaro e Gabicce Mare. Il terzo incarico riguarda invece l’antico lavatoio di Colombarone, completamente sommerso dalla vegetazione che lo aveva reso anonimo e irriconoscibile.

“Entrambi i fossi si trovano in area urbana – spiega l’agronoma Francesca Pierini, che ha curato i lavori per conto del Consorzio – ed erano completamente invasi da arbusti e ramaglie che impedivano il corretto deflusso delle acque. In questo caso si è preferito intervenire coinvolgendo le cooperative sociali che partecipano al progetto il Rio, con cui il Consorzio aveva già collaborato ottenendo ottimi risultati. I ragazzi svolgono lavori manuali con il solo ausilio di decespugliatori, segacci e forbici. Lo stesso è accaduto per la ripulitura e valorizzazione dell’antico lavatoio di Colombarone. In tutti e tre i cantieri, i “ragazzi” (dell’età media di 45-50 anni circa) hanno lavorato con grande impegno, passione e competenza, eseguendo lavori impeccabili, come si può ben notare dalle foto eseguite al termine dell’intervento. La collaborazione con loro prosegue con altri lavori in Comune di Tavullia, sempre in fossi in area urbana”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi