A Moresco liberato il fosso della Canala

A Moresco liberato il fosso della Canala

I lavori autunnali del Consorzio hanno toccato anche il Fermano e, dopo Montegiorgio, hanno toccato anche Moresco. L’ultimo intervento portato a termine è infatti quello del fosso della Canala, nel piccolo centro della Val d’Aso. Profondo 3 metri e largo 5, il fosso è stato oggetto di lavori per una lunghezza totale di circa 230 metri. Al suo interno era presente una grande quantità di piante, vive e morte (arbusti e non), tutte non protette, che sono state rimosse. Gli operatori del Consorzio hanno come sempre prestato grande attenzione al rispetto della vegetazione ripariale, cioè quella essenziale per la conservazione del suolo e la tutela dell’ecosistema e delle biodiversità. Grazie all’intervento l’acqua è tornata a scorrere in sicurezza.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi