Terra e vegetazione nell’alveo, pulito il fosso Chienti a Macerata

Terra e vegetazione nell’alveo, pulito il fosso Chienti a Macerata

La manutenzione dei fossi è tra le attività del Consorzio di Bonifica Marche, che continua la sua opera per garantire un corretto deflusso lungo i corsi d’acqua di sua competenza. Ecco quindi che recentemente è finito sotto la lente il fosso Chienti 1100, in località Valle nel Comune di Macerata: qui il problema riguardava soprattutto un’ostruzione fluviale dovuta ad alcuni depositi terrosi e all’eccessiva vegetazione.

Dal sopralluogo è emersa anche la necessità di rimuovere del materiale di un vecchio passaggio stradale, oggi in disuso. Quindi gli operai sono intervenuti con la trinciatura degli arbusti in eccesso e con l’abbattimento di alcune piante di alto fusto all’interno dell’alveo (ovviamente tutte specie non protette) e in condizioni precarie di vegetazione. A questo ha fatto seguito sia la risagomatura del corso d’acqua sia l’espurgo del materiale: vegetazione e terra rimosse sono state poi depositate sulla sponda destra.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi