Il nuovo anno parte all’insegna dell’efficienza e della sicurezza. Il Consorzio intensifica i controlli ai dipendenti per prevenire la diffusione del covid -19.

Il nuovo anno parte all’insegna dell’efficienza e della sicurezza. Il Consorzio intensifica i controlli ai dipendenti per prevenire la diffusione del covid -19.

Efficienza e sicurezza. Sono queste le parole chiave con cui il Consorzio di Bonifica vuole caratterizzare il neonato 2021. Il 2020 è stato un anno difficile per tutti, qualcuno l’ha definito “annus horribilis”, anche se l’ente di bonifica ha potuto archiviarlo portando a casa molti risultati e tanti successi: due ponti realizzati, cantieri aperti in tutta la regione, crescita delle società strumentali, piattaforma progettuale su Dania per 1,8 miliardi di euro, il rinnovo degli organi.
Ma il Consorzio di bonifica delle Marche non si accontenta: ha in cantiere tanti progetti importanti e gli uffici sono già perfettamente operativi e lavorano a pieno ritmo per realizzare nuovi risultati. C’è però una priorità che l’Ente vuole rispettare: la tutela della salute dei propri dipendenti e delle comunità in cui vivono. Per questo il presidente del Consorzio, l’avvocato Claudio Netti, ha deciso di acquistare uno stock di tamponi nasali da eseguire in caso di sintomi sospetti. “Già da ottobre scorso – spiega Netti – i nostri dipendenti e collaboratori vengono monitorati regolarmente con tamponi mensili eseguiti da Biolab. Questo ci ha permesso di lavorare con maggiore serenità. Per ulteriore sicurezza tuttavia, abbiamo pensato di acquistare uno stock di tamponi aggiuntivi da utilizzare all’occorrenza, ogniqualvolta ci sia il minimo sospetto. In attesa del vaccino – puntualizza il presidente del Consorzio – mi è sembrata una soluzione che tutela ancor di più la nostra salute. Ricordiamo a tutti che ai primi sintomi o in caso di positività anche asintomatica si dovrà rispettare l’autoisolamento e informare le autorità competenti. Inoltre invitiamo al rispetto delle usuali regole: distanziamento, mascherina, lavarsi e disinfettarsi spesso le mani. In nostro auspicio è che il 2021 si caratterizzi come un anno di ricostruzione di un’ Italia migliore, solidale, sostenibile e più giusta!”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi