Il trasferimento di proprietà dell’immobile fa venir meno l’obbligo del pagamento del tributo per gli anni successivi a quello in cui è stata fatta la comunicazione. Il venditore ha comunque il diritto di rivalsa nei confronti dell’acquirente per i contributi pagati dopo la vendita (art.2041 C.C.)”.

Per comunicare le variazioni di proprietà (per successione, acquisto/vendita, ecc..) è necessario inviare l’apposita modulisticapresente nella sezione:

Le richieste di variazione possono essere trasmesse al Consorzio per postaa mano (a un qualsiasi ufficio consortile ) o tramite posta elettronica certificata.

Per eventuali chiarimenti ci si può rivolgere all’ufficio territoriale di competenza al numero telefonico indicato nella sezione:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi