hamburger

Consorzio

La manutenzione ordinaria

Nel corso del 2023 il Consorzio ha realizzato 611 interventi di manutenzione ordinaria sul reticolo idrografico minore al fine di garantirne il regolare deflusso, prevenire esondazioni e allagamenti e ridurre, in generale, il rischio idrogeologico su tutto il territorio marchigiano.

Tutti gli interventi sono stati effettuati nel pieno rispetto dei periodi considerati utili per la nidificazione o per la riproduzione dell’ittiofauna e con la volontà di preservare il capitale naturale presente.

I nostri agronomi e i nostri tecnici, consapevoli del valore della biodiversità (e aldilà di eventuali situazioni di emergenza) si muovono con una programmazione periodica in grado di garantire, mese dopo mese, l’efficienza idraulica del corso d’acqua e di tutelare quei micro corridoi ecologici volti a salvaguardare la vegetazione e la fauna che la abita.

I lavori di manutenzione vengono realizzati per lo più attraverso le aziende agricole del territorio che si sono rese disponibili a svolgere tale funzione, direttamente dal Consorzio attraverso personale e mezzi propri e, talvolta con ditte terze.

Fra gli interventi più comuni rientrano il periodico sfalcio e taglio della vegetazione in alveo e sulle sponde, la rimozione di materiali diversi accumulati in alveo, sulle sponde/argini e nelle fasce di rispetto, l’accatastamento e la successiva gestione del materiale recuperato in accordo con gli Enti di riferimento sul territorio. Meno frequenti ma comunque fondamentali sono gli interventi volti a migliorare le caratteristiche naturali dell’alveo, che puntano alla salvaguardia della vegetazione ripariale se non alla creazione di nuove aree verdi destinate a ricreare il giusto equilibrio fra acqua e ambiente.

Se notate situazioni anomale lungo i 18.000 km del reticolo idrografico marchigiano potete inviare una segnalazione attraverso il nuovo sito web del Consorzio: https://segnalazioni.bonificamarche.it/

Basterà compilare il form come utente privato o eventualmente Comune, indicare la posizione sulla specifica mappa e allegare almeno una foto (per un massimo di quattro) dell’ostruzione o della situazione anomala riscontrata. La segnalazione verrà automaticamente inserita nel database del Consorzio e consentirà agli agronomi di verificare la pertinenza della richiesta e le eventuali azioni successive.

Resta comunque sempre attivo il call center,

dal lunedì al venerdì

dalle 9.00 alle 13.00>0721 31816

articoli correlati

Il sito utilizza solo cookie tecnici. Per maggiori informazioni leggi l’informativa estesa sull’uso dei cookie: Cookie Policy
chiudi